Facciamo Circo - Raduno

Programma 2017

attività e spettacoli

Da sabato 22 a martedì 25 aprile, dalle 10.00 alle 17.00, la cinquecentesca Fortezza Firmafede, il tendone MagdaClan, Abygaille family art cafè e piazza Cesare Battisti ospitano: incontri di avvicinamento e approfondimento di diverse discipline circensi pensati per un pubblico di ogni età e livello di abilità (principianti, intermedi, avanzati), con workshop, stage e laboratori, alcuni dei quali aperti a disabili mentali e motori.
Per conoscere ogni dettaglio, vai alla sezione workshop del menù a destra.

Alla ricca scelta di attività, il 12° Raduno affianca una Rassegna di circo contemporaneo, musica, danza, teatro comico: un altrettanto nutrito calendario di spettacoli  e stage intensivi che proseguono, oltre le date del Raduno con le Scuole di Circo dal 26 al 30 aprile.
Protagonisti, gli artisti e le compagnie: NaniRossi, MagdaClan, Zenhir, Le tarde, Das Ixin, 3 Chefs, Clara Storti e Lorenzo Covello.
E poi, immancabili, i giovanissimi artisti in erba, allieve e allievi delle scuole di circo: 100% Circo (AR), A testa in giù (SP), Bolla di sapone (TN), Campacavallo (MI), Cactus Circus (MI),  Circo Laboratorio Nomade (TA), Contraerea (AR), Dalla parte dei bambini (NA), Jaqulé (TO),  Randal (GE), Respiro (CN), Spazio Bizzaro (LC),  Spazio Circo (MI), Sportarcobaleno (VC),  Squilibria (TO), SynergiKa (GE). Con la partecipazione straordinaria di TeatrAzionE (TO) che torna, per il terzo anno, ad emozionare il pubblico portando in scena un'esibizione degli allievi di CircusAbility, progetto mirato allo sviluppo compensativo delle abilità che si possiedono per supplire a quelle che mancano.

I biglietti per gli spettacoli a pagamento sono acquistabili:
- online su vivaticket
- Ufficio Informazioni Turistiche - IAT Sarzana, piazza S. Giorgio da martedì a domenica, 9.30-13.00 e 16.30-19.30; tel. 0187.620419
- Fortezza Firmafede nei giorni del Raduno (22-25 aprile)

Ultima modifica il Mercoledì, 12 Aprile 2017 16:50

Visite: 419

sabato 22 aprile

Gran parata ore 18.00
Scorribanda colorata e chiassosa per le vie del centro storico dei giovani e givanissimi circensi guidati dalle percussioni travolgenti del gruppo Batebalengo. Partenza da Fortezza Firmafede, arrivo in piazza Matteotti con improvvisazioni e "olimpiadi di giocoleria"

fotoCaffé doppio tendone_ore 21.30
circo-teatro comico; con NaniRossi (Elena Fresch e Matteo Mazzei)
regia Paolo Stratta
durata 50 minuti; per tutti; ingresso 8 € (6-12 anni e + 65) - 10 €
Siete tutti invitati all’inaugurazione del nuovo bar “Caffè doppio”. Uno spazio intimo e accogliente in cui bicchieri, shackers, tazze, piattini e sedie si animano tra le mani di due barman comprensibilmente emozionati ed agitati. Due folletti dal piglio energetico e dispettoso, ricchi di sogni e di speranze, alle prese con pochissima esperienza e la grande ambizione di realizzare elisir ineguagliabili. Risultato: un cocktail di circo e comicità disarmante.

Ultima modifica il Domenica, 26 Marzo 2017 08:36

Visite: 365

domenica 23 aprile

fotoIl circo in testa parte prima tendone ore 18.00
Va in scena la contagiosa e travolgente allegria dei giovanissimi allievi delle scuole di circo: 100% Circo (AR), Jaqulé (TO) e la partecipazione  straordinaria dei giovani artisti disabili di CircusAbility-TeatrAzionE (TO), progetto mirato allo sviluppo compensativo delle abilità che si possiedono per supplire a quelle che mancano. Durata 60 minuti circa; per tutti; ingresso libero

fotoExtra_Vagante tendone ore 21.30
circo contemporaneo di e con Cie MagdaClan Circo: Alessandro Maida, Elena Bosco, Daniele Sorisi, Giulio Lanfranco, Davide De Bardi, Giorgia Russo; musiche Achille Zoni, Giovanni Falvo, Giovanni Simon

durata 90 minuti; per tutti, ingresso 8 € (6-12 anni e + 65) - 10 €
In una vecchia soffitta, dei manichini “senza testa” si animano e giocano a creare il loro circo con acrobati, giocolieri, equilibristi, musicisti, danzatori. Così, lentamente, la soffitta si apre e da intimo spazio di solitudine diventa un luogoo spazio in cui tutto può accadere: un surreale studio televisivo, un terreno di ironiche battaglie all’ultimo sangue, un teatro in cui stoffe e stracci si compongono magicamente per dar vita ad un enorme, sproporzionato e sontuoso abito da festa. Come nelle favole...

Ultima modifica il Giovedì, 06 Aprile 2017 16:18

Visite: 338

lunedì 24 aprile

foto
Il circo in testa 2 tendone ore 18.00
esibizioni dei giovanissimi allievi delle scuole di circo A testa in giù (SP), Circo Laboratorio Nomade (TA), SpazioCirco (MI), Squilibria (TO), SynergiKa (GE)

durata 60 minuti circa; per tutti; ingresso libero

 


fotoFlock
piazza Luni ore 18.15
circo contemporaneo di e con Clara Storti e Lorenzo Covello

regia Marco Silvestri
durata 30 minuti; per tutti; spettacolo di strada a cappello
La fuga per superare la condizione di scomodità e frustrazione che vive l’essere umano del nostro tempo. Quindi: dove andare? Come? Due personaggi, con ingegno e follia, si battono in un sogno surreale per progettare una fuga artigianale ed epica, un tentativo folle di migrare altrove. Pieni di una determinazione gonfia di leggerezza, si cimentano a costruire il loro cavallo di Troia, che forse gli permetterà di spiccare il volo.Un’azione scenica che fonde acrobatica, circo e ricerca teatrale per una fiaba metropolitana, onirica e tragicomica, raccontata attraveso piccoli gesti ricercati e grandi acrobazie.

fotoAh, com'è bello l'uomo!
tendone ore 21.30
circo contemporaneo di e con Cie Zenhir: Elena Bosco, Giuliao Lanfranco, Flavio Cortese
regia Albin Warette
durata 60 minuti; adatto a un pubblico +12 anni; ingresso 8 € (+ 65) - 10 €
Com’è cambiato il modo di comunicare e di relazionarsi tra gli esseri umani nel corso dei secoli? Lo raccontano un uomo e una donna, ripercorrendo sei fasi simboliche che tracciano la storia dell’evoluzione umana: l’homo primaris, nudo, puro e brutale; l’homo genuinis e l’elaborazione dei codici sociali; l’homo capitalis e la scoperta della proprietà privata; l’homo smartphonis e la tecnologia a portata di tutti; l’homo selfis e la dipendenza dal telefonino; l’homo superlatif e la ricerca dell’extraordinario. Un terzo uomo interagisce con la coppia: utilizzando un tablet, manipola luce e suoni, provocando i cambiamenti che segnano il passaggio da una fase all’altra.

Ultima modifica il Mercoledì, 12 Aprile 2017 16:52

Visite: 350

martedì 25 aprile

fotoExtra_Vagante tendone ore 11.00
di e con Cie MagdaClan Circo: Alessandro Maida, Elena Bosco, Daniele Sorisi, Giulio Lanfranco, Davide De Bardi, Giorgia Russo; musiche Achille Zoni, Giovanni Falvo, Giovanni Simon
durata 90 minuti; a seguire, incontro, conoscenza e confronto con gli artisti. Riservato agli allievi delle Scuole di Circo regolarmente iscritti al Raduno. Aperto al pubblico, compatibilmente con i posti disponibili, presentandosi direttamente sul posto; 8 € (6-12 anni e + 65) - 10 €
In una vecchia soffitta, dei manichini “senza testa” si animano e giocano a creare il loro circo con acrobati, giocolieri, equilibristi, musicisti, danzatori. Così, lentamente, la soffitta si apre e da intimo spazio di solitudine diventa un luogoo spazio in cui tutto può accadere: un surreale studio televisivo, un terreno di ironiche battaglie all’ultimo sangue, un teatro in cui stoffe e stracci si compongono magicamente per dar vita ad un enorme, sproporzionato e sontuoso abito da festa. Come nelle favole...


logoQuinta Parete>Open Fortezza Firmafede ore 10.00-17.00

III° incontro di Quinta Parete>Open - Progetto di sviluppo, formazione e coinvolgimento del pubblico riservato alle scuole e corsi di circo di Piemonte e Liguria aderenti, promosso da Associazione Giocolieri e Dintorni con il supporto di Compagnia San Paolo e MIBACT

fotoFlock piazza Luni ore 18.15

circo contemporaneo di e con Clara Storti e Lorenzo Covello
regia Marco Silvestri

durata 30 minuti; per tutti, spettacolo di strada a cappello
La fuga per superare la condizione di scomodità e frustrazione che vive l’essere umano del nostro tempo. Quindi: dove andare? Come?Due personaggi, con ingegno e follia, si battono in un sogno surreale per progettare una fuga artigianale ed epica, un tentativo folle di migrare altrove. Pieni di una determinazione gonfia di leggerezza, si cimentano a costruire il loro cavallo di Troia, che forse gli permetterà di spiccare il volo.Un’azione scenica che fonde acrobatica, circo e ricerca teatrale per una fiaba metropolitana, onirica e tragicomica, raccontata attraveso piccoli gesti ricercati e grandi acrobazie.

Ultima modifica il Mercoledì, 12 Aprile 2017 16:53

Visite: 347

Il 12° Raduno nazionale delle Scuole di Circo e Rassegna di circo contemporaneo, Teatro comico, Danza è realizzato da

logo

progetto, direzione artistica, organizzazione: Alina Lombardo
organizzazione, direzione artistica, grafica: Kate Boschetti
illustrazioni: Enrica Pizzicori

logo      logo
con il patrocinio di
 logo





con il contributo di

logo  ciao

in collaborazione con
logologo   logo
parte del progetto

immagine

 

powered by Web Design Lifting